NOLEGGIO GREEN

PERCHÈ SCEGLIERE IL NOLEGGIO GREEN ?

 Grazie alla partnership con Enel X nasce oggi JuiceMotion, un’offerta unica che propone vetture full electric con inclusa nel canone di noleggio una card da 1350kwh che permette di ricaricare in una qualsiasi colonnina di ricarica la tua vettura senza pagare nulla ….

Inoltre, per chi volesse una propria infrastruttura personarl sarà possibile includere nel contratto una JuiceBox completa di installazione e garanzia. Grazie alla partnership con Enel X portiamo avanti il tuo business partendo dalle esigenze per la tua azienda/abitazione con la JuiceBox la soluzione ideale per le aziende che cominciano a orientarsi verso la mobilità elettrica. Scegliendo tra i due modelli, entrambi disponibili in versione con o senza cavo, troverai quello che si addice perfettamente alle tue esigenze, per un’esperienza di ricarica omogenea e senza interruzioni.

Da oggi ricaricare la tua vettura elettrica è semplicissimo.

Per i privati cittadini proprietari di auto elettriche Enel X ha sviluppato infrastrutture di ricarica per uso domestico: la casa è il punto di ricarica principale, dove l’auto elettrica può essere ricaricata durante le soste prolungate, specialmente durante la notte.

 Le nostre soluzioni per la ricarica domestica rientrano nella categoria delle Wallbox: stazioni di ricarica progettate per garantire la ricarica di un’auto elettrica in condizioni di massima sicurezza. La ricarica tramite Wallbox offre importanti funzionalità, come programmare le ricariche da remoto in base al costo orario dell’energia elettrica o ad altre necessità, avere informazioni in tempo reale sullo stato della ricarica, tracciare il consumo e il costo delle ricariche effettuate, ottimizzare la ricarica in base alla produzione del proprio impianto fotovoltaico a casa.

Dove Ricaricare?

È possibile ricaricare l’auto elettrica a casa, in ufficio (se sono presenti le stazioni di ricarica) o presso stazioni di ricarica aperte al pubblico.

Ricarica a casa o in ambienti privati: Se vuoi avere la tranquillità di avere una stazione di ricarica sempre disponibile, puoi scegliere di installare una stazione di ricarica a casa, nel tuo condominio o nel parcheggio del tuo ufficio. L’installazione viene effettuata da un team di consulenti e tecnici che ti guideranno nella scelta della stazione domestica più adatta alle tue esigenze fino all’installazione della stessa. Solitamente è previsto anche il servizio di assistenza tecnica della stazione di ricarica.

Ricarica su suolo pubblico: quando invece sei in giro potrai fare affidamento sulle stazioni di ricarica aperte al pubblico, installate su suolo pubblico o su suolo privato ad uso pubblico (presso hotel, centri commerciali, etc). Sarà sufficiente utilizzare una card/tessera o una app messe a disposizione da uno degli operatori che offrono servizi di ricarica per accedere alle stazioni di ricarica proprio come quando scegli l’operatore telefonico per il tuo smartphone.

L’uso dell’auto Elettrica “ vantaggi “

L’uso di un’auto elettrica comporta vantaggi sia economici sia strettamente pratici.

La Legge di Bilancio 2019 stabilisce una detrazione fiscale per i contribuenti pari al 50% delle spese sostenute dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021 per l’acquisto e la posa di infrastrutture di ricarica elettrica non accessibili al pubblico. La detrazione, calcolata su un ammontare non superiore a 3.000 euro, sarà operativa dopo la pubblicazione delle norme attuative.

 Sempre la Legge di Bilancio 2019 ha previsto poi un bonus per l’acquisto di auto elettriche e ibride (con emissioni fino a 20 grammi di biossido di carbonio per chilometro) che va da 4.000 euro (in assenza di veicolo da rottamare della medesima categoria di classe 1, 2, 3 e 4) fino a 6.000 euro (in caso di contestuale rottamazione di un veicolo della medesima categoria di classe 1, 2, 3 e 4).

 Il bonus sarà riconosciuto, dopo l’entrata in vigore delle norme attuative, a chi acquista – anche in locazione finanziaria – e immatricola in Italia dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021 un veicolo nuovo di fabbrica destinato al trasporto di persone avente al massimo 9 posti totali e prezzo inferiore a 50.000 euro IVA esclusa.

 A livello nazionale sono inoltre in vigore ulteriori agevolazioni, come ad esempio la completa esenzione dal pagamento del bollo per i cinque anni che seguono l’immatricolazione e sconti previsti anche per quelli successivi. Anche alcune polizze dell’assicurazione prevedono premi ridotti per le auto elettriche, con percentuali che variano dal 30% al 50% a seconda del modello e della tipologia di copertura richiesta.

 L’autonomia di percorrenza resta uno dei principali punti a sfavore per l’acquisto dei veicoli elettrici; in realtà alcuni studi scientifici hanno rivelato che il 95% dei trasferimenti non supera i 200 km di percorrenza (fonte: NHTS, National Household Travel Survey) e, quindi, questi chilometraggi sono ampiamente percorribili con le auto elettriche attualmente presenti sul mercato.

 Per quanto riguarda l’impatto ambientale, l’auto elettrica ha performance già oggi migliori di tutte le alternative disponibili sia in termini di emissioni di CO2 che di inquinanti, essendo l’unica tecnologia che consente la totale eliminazione delle emissioni locali di ossidi di azoto (NOx) e polveri sottili (PM) durante la guida (Fonte dati: Elaborazioni Enel su dati RSE, European Environment Agency, Joint Research Center, Ispra, Deloitte).

 La scelta dell’auto è un momento importante, ricorda di prestare attenzione in particolare ai seguenti aspetti:

 1. Tipo di veicolo: BEV o PHEV? Le BEV “Battery electric vehicle” sono auto che hanno esclusivamente il motore elettrico. Le PHEV “Plug-in Hybrid Electric Vehicle” sono auto che hanno sia il motore elettrico sia il motore a benzina, quindi oltre a poterle ricaricare possono essere utilizzate anche come auto a motore termico ;

2. La capacità della batteria dell’auto ;

3. l’autonomia di km dell’auto ;

4. La potenza massima del cavo carica-batterie in dotazione con l’auto.

 Tempi di ricarica e modalità :

Per ricaricare un’auto elettrica non esiste un tempo standard: si può impiegare fino a 30 minuti o fino a 12 ore a seconda dei kWh della batteria del veicolo, della potenza del punto di ricarica e del caricatore dell’auto. Sui tempi di ricarica incidono anche la temperatura dell’ambiente esterno e lo stato della batteria. A secondo del modello può poi accadere che i veicoli elettrici, per mantenere una corretta temperatura della batteria, effettuino la ricarica con potenza e velocità decrescenti una volta superato l’80% di carica. Questo dipende da una funzione del sistema di gestione del veicolo elettrico che serve ad assicurare il mantenimento dello stato di efficienza della batteria.

Ti consigliamo quindi sempre di:

 1. Verificare lo standard di ricarica del tuo veicolo elettrico, cioè a quanti kW può ricaricare in Corrente Alternata (AC) e a quanti kW può ricaricare in Corrente Continua (DC) ;

2. Valutare i kWh che ti servono per fare il pieno o per raggiungere la tua destinazione in base alla distanza, allo stile di guida e alla tipologia delle strade che percorrerai ;

3. Organizzare le tue attività giornaliere anche in base al tempo di ricarica.

ECCO UN ESEMPIO DELLE NOSTRE OFFERTE :

CONTATTI

tel: 071 883573

cell: 334 6483964

SEDE

Via Velino, 5 - 60126 - Ancona (AN)